Menu
  • La figura di Jella Lepman, fondatrice della più importante biblioteca internazionale per ragazzi, la Jugendbibliothek di Monaco, e di IBBY (International Board on Book for Young people) andrebbe studiata e fatta conoscere al maggior numero di persone. In attesa della Giornata della Memoria il Municipio Roma VIII e l’Associazione Lottavolegge la ricordano con la mostra delle Biblioteche di Roma Jella Lepman. Un ponte di libri, che si inaugura giovedì 24 gennaio 2019 alle ore 17 nella Sala Consiliare dell’VIII Municipio (Via Benedetto Croce, 50), seguita dalla presentazione della recente riedizione di Un ponte di libri di Jella Lepman, a cura della direttrice editoriale di Sinnos Delia Passarelli. La mostra bibliografica (visitabile fino al 30 gennaio 2019 – orari 10-12, 15-18,30), nata sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura e con il patrocinio di IBBY Italia e Sinnos Editrice, presenta documenti tratti dall’autobiografia e le copie di alcuni dei libri che Jella Lepman raccolse per realizzare nel 1946 la “Prima mostra internazionale di libri per bambini” nella Germania del Secondo Dopoguerra.

    La Biblioteca Nazionale Centrale, che ospita il Fondo librario di Tullio De Mauro nella Sala Linguistica a lui dedicata, organizza dal 23 gennaio all’8 maggio 2019 un ciclo di incontri Per Tullio De Mauro su temi legati alle sue ricerche. Il primo incontro, Il cervello che impara con lo psicobiologo Alberto Oliverio, si terrà mercoledì 23 gennaio alle ore 17, in Viale Castro Pretorio, 105 (ingresso libero).

     

    Si avvicina la terza edizione del Salone della Cultura di Milano, il 19 e 20 gennaio presso gli oltre 12.000 mq di SuperStudio Più in via Tortona 27. Il Salone, che nelle due precedenti edizioni ha raccolto a sé più di 60.000 visitatori, quest’anno si presenta in una veste fresca e rinnovata offrendo al suo numeroso pubblico un percorso culturale a 360°. Questa manifestazione culturale indipendente è l’evento di inizio anno più importante della città di Milano e vanta importantissime collaborazioni come quella con l’Associazione Figli della Shoah, con Fondazione 3M, con l’artista Vittorio Venturini, con la fotografa e travel blogger Maria Giorgia Romiti, con il collezionista Luciano De Donati e tanti altri. Il Salone si propone al pubblico come un insieme di esperienze davvero interessanti tra cui conferenze, esposizioni, laboratori, corsi e anteprime esclusive e con nuove prospettive culturali anche da un punto di vista dei contenuti. L’evento dimostra anche quest’anno una vicinanza al campo del sociale rivolgendosi con uno sguardo al futuro delle nuove generazioni ed in particolare con i giovani dell’alternanza scuola-lavoro della Scuola Professionale Galdus di Milano che vestiranno i panni di veri e propri ciceroni durante i due giorni della manifestazione.

    Sono lo scrittore argentino di origine istro-croata Juan Octavio Prenz, il produttore vitivinicolo friulano di minoranza slovena Damijan Podversic e la storica e giornalista statunitense naturalizzata polacca Anne Applebaum i vincitori della 44/a edizione del Premio Nonino, ideato e organizzato dal 1975 dalla celebre famiglia di distillatori friulani.

    more videos
    ll libro è una cosa, lo si può mettere su un tavolo e guardarlo soltanto. Ma se lo apri e leggi diventa un mondo.
    Leonardo Sciascia
    Leonardo Sciascia
    Vuoi restare aggiornato sulle nostre attività?

    Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com