Menu
  • E' stato presentato lo scorso 10 maggio al Salone Internazionale del Libro di Torino e promette di coniugare la creatività e le capacità tecnologiche degli studenti: è il nuovo Premio promosso dal Centro per il libro e la lettura, "Quando i ragazzi ci insegnano", un invito ai ragazzi a “salire in cattedra” per una video lezione sul loro libro preferito.

    Lo scrittore e insegnante Eraldo Affinati, ideatore del Premio, ne ha spiegato spirito e obiettivi, alla presenza di tre classi del Liceo Scientifico G. Galilei di Pescara, del Liceo Giordano Bruno di Torino e dell’I.I.S. Majorana di Torino, coinvolte in una sorta di “esperimento zero” di quello che sarà il funzionamento del concorso. 

    Cari amici del Maggio dei Libri, siamo lieti di informarvi che grazie al vostro impegno e alla vostra inesauribile fantasia abbiamo superato le 3.000 iniziative in banca dati! 

    Con l’occasione, vi ricordiamo che le iniziative validate non sono più modificabili quindi suggeriamo di effettuare tutte le modifiche e di inserire l’eventuale locandina prima di inviarle in validazione. Da quest'anno è anche disponibile una nuova app de Il Maggio dei Libri, che funziona come un vero e proprio navigatore che vi guida verso le iniziative più vicine a voi, ovunque vi troviate, per aree tematiche o per target di riferimento.

    Vi segnaliamo inoltre che potete rivivere le emozioni dell’incontro di anteprima del 16 aprile alla Camera grazie alle riprese da Rai Cultura, disponibili sul portale di Rai Scuola (www.raiscuola.rai.it): qui trovate l’intero speciale sulla giornata, quil’intervento integrale di Marco Missiroli e qui l’interpretazione di Luigi Lo Cascio

    Educare alla lettura - progetto del Salone Internazionale del Libro di Torino e del Centro per il Libro e la Lettura in collaborazione con AIB Associazione Italiana Biblioteche - è il percorso formativo che il Salone del libro 2019 rivolge a tutti coloro che sono interessati ad approfondire la propria competenza e conoscenza nell’ambito della letteratura, di quella giovanile in particolare, e della formazione dei lettori.

    Responsabili del percorso formativo sono Nicola Lagioia (direttore del Salone del libro) e Flavia Cristiano (direttrice del Centro per il libro e la lettura) 

    Il Presidente del Centro per il libro e la lettura Romano Montroni ha rilasciato un intervento sul caso della presenza della casa editrice Altaforte alla XXXII edizione del Salone Internazionale del libro  di Torino, riportato dal Corriere di Bologna del 7 maggio 2019.

    Dall'alto della sua pluriennale esperienza come libraio e formatore di librai presso la Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri, Montroni ha dichiarato che «un editore si definisce attraverso la qualità del proprio catalogo: questa è sempre stata la mia filosofia nel formare tanti librai e nell’orientare la gestione di tante librerie. [...] Le opinioni non rappresentano mai un reato. Però, detto questo [...] mi chiedo: posto che per fortuna in Italia abbiamo una legge che punisce l’apologia del fascismo, com’è possibile che la pubblicazione della biografia di Farinacci, o di titoli come La dottrina del fascismo (saggio firmato da Benito Mussolini in persona e scritto insieme a Giovanni Gentile nel 1923), Fascismo al femminile e La morte a grinta dura non infranga questa legge?». 

    more videos
    Un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi.
    Franz Kafka
    Franz Kafka
    Vuoi restare aggiornato sulle nostre attività?

    Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com