Le Giornate Europee del Patrimonio (GEP) sono una manifestazione promossa dal 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea, con l’intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee. Si tratta di un’occasione di straordinaria importanza per riaffermare il ruolo centrale della cultura nelle dinamiche della società italiana.

All’iniziativa, com’è ormai tradizione, aderiscono anche moltissimi luoghi della cultura non statali tra musei civici, comuni, gallerie, fondazioni e associazioni private, costruendo un’offerta culturale estremamente variegata, con un calendario che arriva a sfiorare i mille eventi.

In occasione dell’ultima edizione (23-24 settembre 2017), il Centro per il libro e la lettura ha invitato tre classi di tre licei di Roma (Liceo “Lucrezio Caro”, Liceo “Socrate”, Liceo “Virgilio”), che appartengono all’Atlante digitale del Novecento letterario (www.anovecento.net) a raccontare libri, saggi o romanzi, che avessero come focus una riflessione sulla Natura, tema scelto quest’anno dal Mibact.
Inoltre l’argomento voleva porre l’accento sul patrimonio specifico e la missione del Centro per il libro e la lettura: fare incontrare i libri e gli studenti in un percorso costante di promozione della lettura e favorire tale incontro in luoghi di pregevole bellezza: la lettura dei testi si è svolta, infatti, presso la sede del Museo Andersen di Roma.

Locandina

La giornata, dal titolo “Dialoghi con la natura. Quando i libri parlano con il paesaggio”, è stata curata, oltre che dal Cepell, dai Professori Carlo Albarello, Eleonora Citracca, Paola Rocchi e Tullia di Addario.

 

Testi Liceo “Lucrezio Caro”
Testi Liceo “Socrate”
Testi  Liceo “Virgilio”

Centro per il Libro e la Lettura

via Pasquale Stanislao Mancini, 20
00196 Roma
Tel. +39 06 6840891
Fax +39 06 68408926

F.A.Q.
Contatti
Link Utili
Crediti