Nel pomeriggio di lunedì 28 gennaio, in occasione del Giorno della Memoria, la famiglia Debenedetti e la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma organizzano un incontro in Sala Macchia (ore 16,30) dedicato al racconto 16 ottobre 1943 di Giacomo Debenedetti, che descrive la tragica storia della deportazione di migliaia di ebrei dal ghetto di Roma.

L’incontro sarà l’occasione per discutere di uno dei più importanti critici letterari italiani del Novecento ma anche un modo per ricordare una delle pagine più terribili della nostra storia più recente. Durante l’incontro verranno esposte alcune prime edizioni di 16 ottobre 1943, tra cui l’esemplare postillato da Elsa Morante: il libro di Debenedetti fu una fonte primaria per la scrittura del romanzo La Storia.

Nel corso dell’incontro verranno letti brani tratti da 16 ottobre 1943 Diario del Cegliolo. Cronaca della guerra in comune toscano: giugno-luglio 1944, di Renata Orengo Debenedetti, a cura di Andrea Caterini e Lidia Ciabattini. Interventi musicali di Giuseppe Martucci al violino  e Marianna Nicastro alla viola.

 

image Locandina