E' giunta quest'anno alla XX edizione Una Montagna di Libri, la festa internazionale della letteratura di Cortina d’Ampezzo, che ha celebrato al Cinema Eden di Cortina i dieci anni di attività: un'edizione ricchissima di novità e di sorprese sempre più aperte al mondo, nella Regina delle Dolomiti. Con oltre 53 eventi, a luglio e agosto, fino a settembre. 

Ospiti delle precedenti edizioni della rassegna sono stati, tra gli altri, Emmanuel Carrère, Hanif Kureishi, Alessandro Piperno, Peter Cameron, Paolo Sorrentino, Azar Nafisi, Alberto Arbasino, Serge Latouche, Goli Taraghi, Marco Paolini, Sonallah Ibrahim, Boris Pahor, Mogol, Pietro Citati, Raffaele La Capria, Renzo Arbore, Dacia Maraini, Kenneth Minogue. La manifestazione è realizzata in convenzione con il Comune di Cortina d’Ampezzo e in collaborazione con la Regione Veneto.

 

 

“Trovarsi intorno ai libri trasforma l’atto solitario della lettura in una resiliente comunità, nel piacere della condivisione”, ha detto il Responsabile di Una Montagna di Libri, il cortinese Francesco Chiamulera. Tutto esaurito all'Eden, con trecento persone venute a fare gli auguri al festival e ad ascoltare, nell’occasione, la lezione magistrale dello scrittore Alessandro Piperno su uno dei suoi autori preferiti: Philip Roth, protagonista della letteratura americana.

Una Montagna di Libri celebra questi dieci anni con uno strumento aperto a tutti e che lascia qualcosa alla comunità di residenti e di turisti. “Volevamo creare qualcosa che non scomparisse, qualcosa che incarnasse l’idea di lasciare un piccolo patrimonio immateriale”, dice Chiamulera. “Così abbiamo deciso: realizzare l’archivio digitale di Una Montagna di Libri”. All’indirizzo www.unamontagnadilibri.it/archivio è online l’inizio dell’archivio di Una Montagna di Libri. “Inizio, perché come ogni fondo è una cosa fatta per crescere, che si arricchirà nel tempo. È diviso in due tipi di documenti: i video integrali di alcuni incontri, e svariati estratti, interviste, ritagli, idee”. A questo si aggiunge la sezione Succede a Cortina, presto online: la prima antologia di passaggi della letteratura che citano Cortina d’Ampezzo.