Giovedì 3 ottobre 2019, ore 18.00, nella residenza della Presidenza del Consiglio dei Ministri a Roma a Villa Doria Pamphilj, si terrà la cerimonia di premiazione tra personalità della politica, della cultura del cinema.

La IX edizione del Premio, istituito dalla Fondazione De Sanctis nel 2009, consegnerà il prestigioso riconoscimento annuale ai vincitori:

Carlo Ginzburg per il Premio alla Carriera;

Lina Bolzoni per il Premio alla "saggistica innovativa" per Una meravigliosa solitudine, Einaudi 2019;

Alessandro Piperno per il Premio "saggio breve" per L’Introduzione al terzo volume del Meridiano su Philip Roth, Mondadori 2019.

Premi anche a Raffaele La Capria e Andrea Bianchi.

A Matteo Garrone, invece, andrà il Premio De Sanctis per il "talento narrativo”, confermando così la più ampia declinazione della saggistica in strumento capace di decodificare il presente.

La premiazione, condotta da Benedetta Rinaldi - giornalista Rai, sarà caratterizzata dalla presenza di molte personalità della politica, della cultura del cinema e della televisione: assieme alla Presidente del Senato Elisabetta Casellati e al Ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti, interverranno Paola Passarelli (Direttore generale Biblioteche e Istituti culturali), Gianni Letta, Enzo Scotti, Elisabetta Belloni (Segretaria Generale della Farnesina), Elena Basile (Ambasciatrice italiana a Bruxelles), Alain Elkann, Elisabetta Rasy, Nadia Fusini, Giacomo Marramao, Giorgio Ficara, Franco Cordelli.

Il premio è finanziato dalla Direzione generale Biblioteche e Istituti culturali per il tramite del Centro per il libro e la lettura.

 

Per aggiornamenti:

fondazionedesanctis.it/premio-de-sanctis/