24 bibliotechine per la promozione e diffusione della lettura: dalla “Grande fabbrica delle parole” alla creazione di una biblioteca diffusa attraverso l’installazione di 24 Bibliopoint per consultare e prendere in prestito i libri della biblioteca comunale anche in luoghi inconsueti come studi medici e pediatrici, bar e pub, esercizi commerciali. Il progetto, ideato e promosso dai comuni di Corsano (capofila), Alessano e Presicce Acquarica e realizzato a cura all’Associazione Narrazioni di Alessano, è finanziato dal MIBACT Centro per il Libro e la Lettura nell’ambito dell’Avviso Pubblico Città che Legge 2018. Il progetto si è classificato primo in Italia nella categoria dei Comuni con popolazione compresa fra 5.001 e 15.000 abitanti. Grande l’entusiasmo del sindaco di Alessano Francesca Torsello: “La nostra sfida deve essere quella di appassionare alla lettura i bambini sin dalla prima fase dello sviluppo, perché diventino cittadini sensibili ed aperti ad ogni forma di incontro con l’altro”. Sotto il profilo editoriale, sono state coinvolte a titolo preferenziale le case editrici pugliesi, con particolare attenzione alla produzione letteraria per bambini e ragazzi. Ne “La Grande Fabbrica delle Parole” sono previsti cicli mensili di incontri di lettura a voce alta, con il coinvolgimento degli istituti comprensivi organizzati nelle biblioteche comunali. Durante le attività verranno realizzati videoclip, messinscene, recensioni e dialoghi fra bambini che convoglieranno in un canale YouTube tematico, dedicato alla narrazione e al libro per ragazzi dai 3 ai 14 anni.