Il MAXXI e la Fondazione Maria e Goffredo Bellonci presentano un ciclo di incontri con i cinque finalisti della LXXIII edizione del Premio Strega, il prestigioso riconoscimento letterario italiano che da oltre settant’anni racconta il nostro Paese documentandone la lingua, i cambiamenti e le tradizioni. Un nuovo programma pensato per dare spazio alle migliori voci della narrativa contemporanea e avviare una riflessione collettiva, attraverso il dialogo con altri linguaggi espressivi, sulle tematiche più urgenti dell’attualità.


Domenica 1 dicembre alle 11,30 il quarto appuntamento con Claudia Durastanti, finalista del Premio Strega 2019 con La Straniera (La nave di Teseo), che dialoga con la cantautrice e scrittrice Nada Malanima a partire dalla passione comune per la musica, raccontando come le proprie letture e i propri ascolti possano costituire un’educazione sentimentale contemporanea, ideale per ricostruire una mappa di sé e dei diversi mondi vissuti.

image Locandina