"Storicamente noi italiani siamo un popolo di non lettori: il nostro indice di lettura non si è mai avvicinato alla soglia del 50%. Oggi ci attestiamo sul 40, mentre nei paesi del Nord Europa si oscilla tra 75 e 85%. Non si può non tenerne conto, ma non significa che siamo davanti a una battaglia persa."

Esordisce così sul Corriere della Sera del 17 dicembre Romano Montroni, Presidente del Centro per il libro e la lettura, soffermandosi sull’importanza della formazione per un mestiere così decisivo nella promozione culturale.

Leggi QUI l'articolo integrale.