È stata presentata a "Più libri più liberi" 2019 la prima edizione del Premio Mastercard Letteratura, un nuovo riconoscimento per la narrativa italiana sostenuto da Mastercard, “con l’obiettivo di essere vicini a chi, in Italia, ha la passione per i libri”.

La giuria, presieduta da Emanuele Trevi, e composta da scrittori, critici letterari, personalità della cultura ed esponenti del mondo letterario come Carlo D’Amicis, Donatella Di Cesare, Donatella Di Pietrantonio, Angelo Ferracuti, Maria Ida Gaeta, Filippo La Porta, Marco Lodoli, Carlo Lucarelli, Annamaria Malato, Dacia Maraini, Sebastiano Nata, Valeria Parrella, Sandra Petrignani, Antonio Spadaro, Sandro Veronesi, avrà il compito di selezionare i libri finalisti e i vincitori.

Il Premio Mastercard si compone di due sezioni: Premio Mastercard Letteratura e Premio Mastercard Letteratura Esordienti. A questi si aggiungono altri riconoscimenti (un premio in denaro da destinare in beneficienza e la traduzione dell’opera in una lingua straniera). “Sono molto contento di dare il mio contributo alla nascita di un nuovo premio letterario che si propone di esaltare la qualità ed è anche attento alle opere prime” – spiega Trevi – “sarà un lavoro rigoroso e un’occasione di confronto con colleghi che stimo”.

Possono concorrere al premio le opere di narrativa italiana pubblicate tra il marzo 2019 ed il febbraio 2020. Le opere possono essere proposte sia da ciascun componente della giuria, sia dalle case editrici, che devono far pervenire alla segreteria tecnica 18 copie del libro, entro e non oltre il 10 marzo 2020 sul sito premiomastercardletteratura.com .All’opera vincitrice del Premio Mastercard Letteratura verrà attribuito un premio in denaro del valore di 10.000 €, e un ulteriore riconoscimento del valore di 50.000 € che il vincitore devolverà in beneficenza a un’organizzazione umanitaria di sua scelta fra quelle proposte dal Premio. All’opera vincitrice del Premio Mastercard Letteratura – Esordienti verrà attribuito un premio in denaro del valore di 3.000 €. Mastercard si farà carico inoltre delle spese di traduzione in una lingua straniera.

Come iscriversi
Regolamento