Per il prossimo mercoledì 25 marzo, in corrispondenza con la data che gli studiosi individuano come inizio del viaggio ultraterreno della Divina Commedia, il Consiglio dei Ministri, su proposta del titolare del Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini, ha istituito la prima edizione del Dantedì, giornata dedicata a Dante Alighieri anche in preparazione del settecentesimo anniversario della morte, che ricorre nel 2021. Il Centro per il libro e la lettura celebra l'occasione organizzando un evento social rivolto agli studenti, agli insegnanti e a tutti gli estimatori del Sommo Poeta. Nei prossimi giorni vi daremo maggiori dettagli sul programma.

Nell'attesa, oggi rileggiamo i versi dal 72 all'84 del XXVI Canto dell'Inferno, noto anche come "il canto di Ulisse".

 

Poi che la fiamma fu venuta quivi

dove parve al mio duca tempo e loco,

in questa forma lui parlare audivi: 

«O voi che siete due dentro ad un foco,

s'io meritai di voi mentre ch'io vissi,

s'io meritai di voi assai o poco

quando nel mondo li alti versi scrissi,

non vi movete; ma l'un di voi dica

dove, per lui, perduto a morir gissi».