Il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo Dario Franceschini ha firmato ieri 16 giugno il decreto con cui è stato nominato il nuovo Presidente del Centro per il libro e la lettura. Si tratta di Diego Marani, scrittore, glottoteta ed esperto di politiche linguistiche e interculturali. A lui va il benvenuto da parte di tutto il personale e del Direttore del Centro per il libro e la lettura. Alla presidenza del Consiglio scientifico del Centro è stato invece nominato Romano Montroni.

Diego Mariani (Tresigallo, 1959) è uno scrittore e glottoteta. Lavora a Bruxelles presso la Commissione europea dove si occupa di cultura, promozione del multilinguismo e diplomazia culturale. È l’inventore della lingua-gioco Europanto, di cui ha tenuto rubriche su diversi giornali europei. In europanto Marani ha pubblicato nel 1999 una raccolta di racconti, Las adventures des inspector Cabillot. Il suo primo romanzo in lingua italiana è Caprice des Dieux, uscito nel 1994. Fra i suoi libri, Nuova Grammatica Finlandese (2000, Premio Grinzane Cavour), L’ultimo dei Vostiachi (2001, Premio Selezione Campiello), Come ho imparato le lingue (2005), Il compagno di scuola (2005, Premio Cavallini). Collabora con il supplemento culturale del Sole 24 Ore, con la rivista on line Piazza Enciclopedia Magazine e con il sito web eunews.it.