Dal 26 al 30 agosto si terrà a Fano il festival della saggistica Passaggi: tema di questa ottava edizione “Leggere per ricordare comprendere costruire”. Un caleidoscopio di eventi culturali in cui autori e libri hanno il compito di raccontare la complessità del presente e che trasformano Fano in una cittadella della cultura, con circa 60 eventi in cinque giorni.

Toccherà a Corrado Augias inaugurare mercoledì 26 agosto alle 20.30 in Piazza Venti Settembre il festival con la presentazione del libro Breviario per un confuso presente. Nei giorni successivi il festival si svolgerà contemporaneamente in diverse location: la piazza sarà il palcoscenico dei nomi più noti della saggistica, nella chiesa di San Francesco a cielo aperto troveremo saggistica, poesia e narrativa, al Pincio lo spazio per i giovani all’insegna di musica e graphic novel, mentre in Mediateca Montanari ci saranno gli appuntamenti dedicati ai più piccoli.

Giovedì 27 agosto sarà di scena nel palco centrale il giornalista Gianluigi Nuzzi, (Giudizio universale, Chiarelettere) che converserà con Giorgio Santelli di Rainews24, la politologa Nadia Urbinati (ore 21, Io, il popolo, Il Mulino) intervistata da Alessandra Longo di Repubblica; venerdì 28 il medico Pier Luigi Rossi (ore 19, Le ricette della buona salute, Aboca Edizioni) che converserà con Patrizio Roversi, Nando dalla Chiesa (ore 21, La partita del secolo. Italia–Germania 4 a 3, Solferino) intervistato da Antonio Di Bella direttore di Rainews24 con il vice campione del Mondo 1970 e centrocampista azzurro in Italia-Germania Giancarlo ‘Picchio’ De Sisti, Cristiana Pedersoli con il libro su suo padre Bud Spencer (ore 22.30, Bud. Un gigante per papà, Giunti); sabato 29 sarà la giornata del Premio Andrea Barbato per il Giornalismo assegnato quest’anno al giornalista Giorgio Zanchini, conduttore radio e tv, mentre domenica 30 agosto chiuderanno la manifestazione il compositore e pianista Giovanni Allevi, e l’archeologo e storico Valerio Massimo Manfredi.