Torna #ioleggoperché, l’iniziativa che punta a formare nuovi lettori, rafforzando nella quotidianità dei ragazzi l’abitudine alla lettura grazie alla creazione e al potenziamento delle biblioteche scolastiche. Quest’anno, eccezionalmente, l’iniziativa si svolgerà dal 21 al 29 novembre.

“Un progetto che in soli quattro anni ha portato oltre un milione di libri nelle scuole italiane – ricorda il presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE), Ricardo Franco Levi – e che in un momento così difficile non poteva non esserci, come atto di responsabilità sociale e come segno concreto di risposta ai bisogni degli studenti e degli insegnanti”.

Le librerie e le scuole italiane primarie, secondarie e d’infanzia possono iscriversi sulla piattaforma www.ioleggoperche.it che permette alle scuole di gemellarsi con le librerie aderenti. #ioleggoperché 2020 sarà “a prova di Covid-19”: per agevolare le donazioni e garantire il funzionamento dell’iniziativa, sulla piattaforma verranno infatti segnalate le librerie che dispongono anche di modalità di acquisto a distanza, così da evitare situazioni di assembramento nei punti vendita dal 21 al 29 novembre, quando tutti gli italiani potranno poi acquistare un libro da donare a una scuola. È prevista inoltre, sempre nelle prossime settimane, la consegna alle librerie dei pacchi del contributo-editori 2019, destinati alle scuole che ne avevano fatto richiesta durante la scorsa edizione, bloccati fino ad ora a causa dell’emergenza.

“#ioleggoperché riparte con forza ed entusiasmo per avvicinare i ragazzi alla lettura, far loro comprendere il fascino di immergersi nel mondo della fantasia e della immaginazione", ha sottolineato il Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo Dario Franceschini. "Grazie alla collaborazione tra scuola, editori e istituzioni, anche quest’anno sarà possibile portare tanti bambini e ragazzi a essere nuovi lettori, studenti di oggi e cittadini di domani”. Si rafforzano così le azioni comuni di promozione della lettura, a partire dalla sinergia con Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole. La settima edizione, in programma dal 16 al 21 novembre, anticipa e annuncia le giornate clou di #ioleggoperché in un ideale passaggio di testimone che vede nella fine di una campagna l’inizio dell’altra. Un grande lavoro di squadra che, a partire dagli editori e dalle Istituzioni, coinvolge ancora una volta librerie, biblioteche, media, tutte le tv e privati cittadini per formare i lettori di domani. Tutti insieme per arricchire il patrimonio di libri delle scuole italiane.