Si è svolto il 21 dicembre scorso il contest finale dell'edizione 2020 del Festival della lettura ad alta voce, organizzato dal Centro per il libro e la lettura in collaborazione con il Teatro di Roma e l’Istituzione Biblioteche di Roma e curato dal Laboratorio Teatrale Integrato Piero Gabrielli, che ha coinvolto 15 scuole dell’area metropolitana di Roma Capitale, scelte nelle diverse zone della città tra quelle che ospitano un BiblioPoint.

La gara decisiva, condotta da Roberto Gandini, coordinatore artistico del Laboratorio Teatrale Integrato Piero Gabrielli presso il Teatro Argentina di Roma, con accompagnamento musicale del Maestro Andrea Filippucci e introdotta dai saluti istituzionali del Presidente del Teatro di Roma, Emanuele Bevilacqua e di Angelo Piero Cappello, direttore del Centro per il libro e la lettura, ha incoronato come “Lettori Reali” una coppia di studenti per ciascun ordine scolastico (più votata dalla giuria presieduta dalla scrittrice Lidia Ravera, co-ideatrice del festival).

Gli istituti vincitori sono:  IC Parco della Vittoria (primarie),  IC Alberto Manzi (secondarie di I grado) e Liceo Scientifico Augusto Righi (secondarie di II grado). 

Una commissione ha scelto i titoli delle opere di narrativa destinate agli studenti partecipanti e, tenendo conto della coincidenza di questa quarta edizione con il centenario della nascita di Gianni Rodari, sono state scelte tre opere dell’autore di Omegna: Favole al telefono (per la scuola primaria); Il libro degli errori (per la scuola secondaria di primo grado); C’era due volte il barone Lamberto (per la scuola secondaria di secondo grado). Ogni studente delle classi concorrenti ha ricevuto una copia del titolo scelto. A partire dal mese di ottobre, dopo aver letto il testo in maniera autonoma, insieme agli esperti del Laboratorio teatrale integrato Piero Gabrielli, le classi hanno partecipato a quattro laboratori di formazione sulla lettura espressiva presso il proprio istituto scolastico, in presenza dove possibile o in videoconferenza, in collaborazione con gli insegnanti referenti. Nonostante le difficoltà causate dalla pandemia, il progetto è andato avanti, trovando nuove ed efficaci formule che hanno garantito e permesso ai ragazzi di continuare ad avvicinarsi sempre più alla lettura, al piacere di addentrarsi in nuove storie e conoscere nuovi autori e personaggi sotto la guida dei formatori Maria Teresa Campus, Simonetta Graziano, Gelsomina Pascucci, Tiziana Scrocca, Diego Venditti e il coordinamento artistico di Roberto Gandini.

Queste le scuole coinvolte nell’intero Festival:

Primarie: IC Goffredo Petrassi, IC Simonetta Salacone, IC Parco della Vittoria, IC Nando Martellini;

Secondarie di I grado: IC Via Cassia 1694, IC Solidati Tiburzi, IC Piazza Winkelmann, IC  Villaggio Prenestino, IC Alberto Manzi.
Secondarie di II grado: Liceo Scientifico Augusto Righi, Liceo Benedetto Da Norcia, IIS Di Vittorio- Lattanzio, IIS Einstein-Bachelet, Liceo Scientifico Antonio Labriola, Liceo Scientifico Farnesina.

Il servizio dedicato da Rai Cultura all'evento