Giovedì 6 maggio, dalle ore 14:30, si svolge in modalità telematica il convegno di presentazione dei risultati e delle prospettive future del progetto "Leggere: Forte! Ad alta voce fa crescere l’intelligenza", promosso dalla Regione Toscana in collaborazione con Indire e Centro per il libro e la lettura.

 Leggere forte

Apertura del convegno

Eugenio Giani - Presidente della Regione Toscana

 

Saluti Istituzionali

Giovanni Biondi - Presidente Indire

Ernesto Pellecchia - Direttore USR Toscana

Angelo Piero Cappello - Direttore Cepell - Ministero della Cultura

Claudia Mazzeschi - Direttrice Dipartimento FISSUF - UNIPG

Francesca Giovani - Direttrice Istruzione, Formazione, Ricerca e Lavoro della Regione Toscana

 

Introduce e coordina

Sara Mele - Responsabile del Settore “Educazione e Istruzione” della Regione Toscana

 

Interventi

Risultati e prospettive di lavoro, a cura di Federico Batini - Responsabile scientifico del Progetto

Il valore del progetto per le scuole toscane, Donatella Ciuffolini - Ufficio scolastico regionale per la Toscana

Il punto di vista di docenti ed educatori: i primi dati dell'indagine Indire, Claudia Chellini - Ricercatrice Indire

 

Conclusioni

Alessandra Nardini - Assessora Istruzione, Formazione Professionale, Università e Ricerca, Impiego, Relazioni Internazionali e Politiche di Genere della Regione Toscana

 

Sarà possibile seguire il convegno accedendo al seguente linkhttps://us02web.zoom.us/j/81594224591?pwd=cVRTSERtNkZqUWFucVVPbmJJdVphUT09

La partecipazione è libera e aperta a tutti. Per iscriversi all’evento è necessario compilare il form: disponibile a questo link.

Leggere: Forte! è un progetto della Regione Toscana che ha lo scopo di favorire il successo dei percorsi scolastici e di vita dei bambini e dei ragazzi tramiti gli effetti prodotti dall'ascolto della lettura ad alta voce che si vuole introdurre come pratica stabile in tutte le scuole toscane di ogni ordine e grado a partire dai nidi. L'iniziativa è realizzata con il coordinamento scientifico dell'Università degli Studi di Perugia e in collaborazione con l'Ufficio scolastico regionale per la Toscana, Indire e Cepell.

www.regione.toscana.it/leggereforte