Sono Lesley Nneka Arimah e Arielle Saiber le vincitrici della quarta edizione del premio letterario “The Bridge/Il Ponte” per la sezione statunitense.

La cerimonia di premiazione si terrà mercoledì 14 novembre alle 18 all’Auditorium del MACRO di Roma. Lesley Nneka Arimah vince la categoria fiction con il libro What It Means When a Man Falls from the Sky (Riverhead Books, 2017), Arielle Saiber la categoria non-fiction con il libro Measured Words: Computation and Writing in Renaissance Italy (University of Toronto Press, 2017).

Introducono Beth Poisson, Ministro Consigliere per gli Affari Pubblici, Ambasciata USA; Maria Ida Gaeta, direttrice della Casa delle Letterature di Roma; Romano Montroni, presidente del Centro per il Libro e la Lettura del MIBAC; Natale Rossi, presidente della Federazione Unitaria Italiana Scrittori e dei giurati Andrea Barzini e Maria Giulia Castagnone

Il Premio The Bridge/Il Ponte è ideato e promosso dalla Casa delle Letterature con l’ AIFIC – American Initiative for Italian Culture e con l’ U.S. Embassy to Italy – Ambasciata Americana a Roma, in collaborazione con il Centro per il libro e la lettura e la FUIS – Federazione Unitaria Italiana Scrittori, e con il patrocinio dell’Ambasciata d’Italia a Washington, dell’Istituto Italiano di Cultura Washington, dell’Istituto Italiano Di Cultura di New York e dell’American Academy in Rome, nonché di altre Istituzioni culturali e Università italiane e americane come la Fondazione CIMA, The Center for Fiction di New York e la Fondazione Civitella Ranieri.