Cepell http://151.100.99.6 Thu, 11 Apr 2019 09:50:09 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.7.3 http://151.100.99.6/wp-content/uploads/2016/02/cropped-Logo-cepell-32x32.png Cepell http://151.100.99.6 32 32 Il 12 aprile alla Biblioteca Universitaria di Genova l’inaugurazione della mostra “Genova Movimento Immagine” http://151.100.99.6/it/il-12-aprile-alla-biblioteca-universitaria-di-genova-linaugurazione-della-mostra-genova-movimento-immagine/ Thu, 11 Apr 2019 09:45:53 +0000 http://151.100.99.6/?p=10354 Domani Venerdì 12 aprile alle ore 17 alla Biblioteca Universitaria di Genova (Via Balbi 40) si terrà l’inaugurazione della mostra Genova Movimento Immagine. Dalla Ricostruzione ai fatti del giugno 1960 – Fotografie di Giorgio Bergami (12 aprile – 28 giugno 2019. Ingresso libero). Oggi alle 17, Maurizio Maggiani aprirà la rassegna legata alla mostra con una conversazione da titolo  I figli della Repubblica.

Nel giugno 1960 Genova è teatro di imponenti manifestazioni destinate a segnare la storia dell’Italia del secondo dopoguerra. A soli quindici anni dalla Liberazione, l’annunciata decisione del Movimento Sociale Italiano di tenere il proprio congresso a Genova, a pochi metri dalla lapide che ricorda i nomi di tanti partigiani caduti e di tanti deportati nei campi di sterminio, e di farlo presiedere da chi era stato prefetto della Repubblica di Salò a Genova, scatena nella città e poi in altre parti d’Italia, una grande ondata di proteste che si succedono per giorni e settimane. I fatti del 1960 consentono di vedere quanto fosse importante e radicato il sentimento antifascista nell’Italia di allora, un’Italia che stava rapidamente trasformandosi, nella quale giovani generazioni si affacciavano sulla scena. I fatti del giugno 1960 evidenziano il rapporto che allora si stabilisce tra quanti si erano opposti al fascismo durante la Resistenza e anche prima (significativa al riguardo è la figura di Sandro Pertini, acclamato oratore in un comizio in Piazza della Vittoria seguito da decine di migliaia di persone) e giovani che del fascismo avevano semplicemente sentito raccontare.
Si tratta dunque di pagine di storia in cui la dimensione politica e la dimensione sociale si intrecciano, in un quadro illustrato dalle immagini e dai documenti proposti.

 

]]>
Annunciati a Bologna Children’s Book Fair i finalisti del Premio Andersen 2019 http://151.100.99.6/it/annunciati-a-bologna-i-finalisti-del-premio-andersen-2019/ Thu, 04 Apr 2019 10:31:22 +0000 http://151.100.99.6/?p=10348 I finalisti della 38esima edizione del Premio Andersen – Il mondo dell’infanzia sono stati annunciati lunedì 1 aprile alle ore 13 durante la 56esima edizione della Bologna Children’s Book Fair. I libri scelti dalla giuria e dalla redazione della rivista Andersen – una selezione di titoli che rappresentano l’eccellenza della produzione editoriale per ragazzi in Italia nell’ultimo anno – sono stati presentati al Caffè Illustratori da Barbara Schiaffino e Walter Fochesato (rivista Andersen); Pino Boero (docente di Letteratura per l’infanzia dell’Università di Genova) in un incontro che vede la partecipazione anche di Maria Fontana (Responsabile Servizi Educativi e Culturali di Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura di Genova) e Beatrice Fini (Coordinatrice Gruppo Editori per Ragazzi AIE).

L’illustrazione dell’immagine coordinata del Premio Andersen 2019 è firmata quest’anno da Luigi Berio, illustratore, designer e regista di film di animazione. La cerimonia di premiazione dei vincitori si terrà a Palazzo Ducale di Genova sabato 25 maggio, nell’ambito di Genova Città del Libro per Bambini e Ragazzi – rassegna nazionale della lettura e delle narrazioni (10 maggio/9 giugno), che raduna incontri, mostre e spettacoli che prendono spunto dai libri e dagli autori vincitori e finalisti della 38esima edizione del Premio. A Genova sarà assegnato anche il premio alla libreria dell’anno per ragazzi, intitolato a Gianna e Roberto Denti e promosso da AIE-Associazione Italiana Editori e rivista Andersen.

LA GIURIA DEL PREMIO ANDERSEN 2019 è composta dalla direzione della rivista ANDERSEN (Barbara Schiaffino, Walter Fochesato, Anselmo Roveda); lo staff redazionale di Andersen coordinato da Martina Russo; Pino Boero (Università di Genova); Enrico Macchiavello (illustratore e fumettista); Mara Pace (giornalista); Anna Parola (Libreria dei Ragazzi di Torino); Caterina Ramonda (blog Le Letture di Biblioragazzi); Vera Salton (Libreria Il Treno di Bogotà di Vittorio Veneto); Carla Ida Salviati (studiosa di storia dell’editoria e letteratura per l’infanzia).

miglior libro 0/6 anni
Nina e Teo (Kalandraka) di Antonio Ventura e Alejandra Estrada, trad. di Elena Cannelli
La cosa più importante (Orecchio acerbo) di Margaret Wise Brown, ill. di Leonard Weisgard, trad. di Lorenzo Spatocco
Il più folle e divertente libro illustrato del mondo di Otto (Franco Cosimo Panini) di Tom Schamp, trad. di Paola Cantatore

 miglior libro 6/9 anni
Tempestina (Lupoguido) di Lena Anderson, trad. di Laura Cangemi
Miss Rumphius (Atlandide) di Barbara Cooney, trad. di Flavia Piccinni
Seb e la conchiglia (Verbavolant)di Claudia Mencaroni, ill. di Luisa Montalto 

miglior libro 9/12 anni
Ali nere (Notes) di Alberto Melis
La casa che mi porta via (Rizzoli) di Sophie Anderson, trad. di Giordano Aterini
Olla scappa di casa (Feltrinelli Kids) di Inguun Thon, trad. di Alice Tonzig  

miglior libro oltre i 12 anni
L’anno in cui imparai a raccontare storie (Salani) di Lauren Wolk, trad. di Alessandro Peroni
Ghost (Rizzoli) di Jason Reynolds, trad. di Francesco Gulizia
Il pavee e la ragazza (Uovonero) di Siobhan Dowd, ill. di Emma Shoard, trad. di Sante Bandirali 

miglior libro oltre i 15 anni
A sud dell’Alameda (Edicola Ediciones) di Lola Larra e Vincente Reinamontes, trad. di Rocco D’Alessandro
Alle periferie dell’impero (Giunti) di Alberto Vignati
L’alba sarà grandiosa (San Paolo) di Anne-Laure Bondoux, trad. di Francesca Capelli 

miglior libro di divulgazione
Perché noi boffi siamo così? (Editoriale Scienza) di Jonathan Emmett, ill. di Elys Dolan, trad. di Lucia Feoli
Forte, piano, in un sussurro (Jaca Book) di Romana Romanyshyn e Andriy Lesiv, trad. di Valentina Daniele
Viaggi straordinari (De Agostini) di Laura Knowles, ill. di Chris Madden, trad. di Valeria Gibilisco 

miglior libro fatto ad arte
La battaglia delle rane e dei topi (L’ippocampo ragazzi) di Daniele Catalli
La foresta (Terre di Mezzo) di Riccardo Bozzi, ill. di Valerio Vidali e Violeta Lópiz
Cappuccetto rosso. Una fiaba in pittogrammi (Giralangolo) di Sandro Natalini 

miglior albo illustrato
Il brutto anatroccolo (Zoolibri) di H.C. Andersen, ill. di Veronica Ruffato
La diga (Orecchio acerbo) di David Almond, ill. di Levi Pinfold, trad. di Damiano Abeni
Terraneo (Gallucci) di Marino Amodio e Vincenzo Del Vecchio 

miglior libro senza parole
Un lupo nella neve (Clichy) di Matthew Cordell
Clown (Camelozampa) di Quentin Blake
Immagina (Carthusia) di Anastasia Suvorova 

miglior libro a fumetti
Piccolo vampiro – Vol. 1 (Logos) di Joann Sfar, trad. di Francesca Del Moro
Macaroni! (Coconino) di Thomas Campi e Vincent Zabs, trad. di Emanuelle Caillat
D’amore e altre tempeste (Sinnos) di Annette Herzog, ill. Katrine Clante e Rasmus Bregnhøi, trad. di Eva Valvo e Claudia Valeria Letizia 

miglior libro mai premiato
Viaggio incantato (Babalibri) di Mitsumasa Anno, trad. di Elisabetta Scantaburlo
La mamma ha fatto l’uovo! (Mondadori) di Babette Cole, trad. di Giuditta Capella
Il romanzo delle mie delusioni (La Nuova Frontiera Junior) di Sergio Tofano 

]]>
Luca Doninelli e Guido Sgardoli vincono la quarta edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi http://151.100.99.6/it/luca-doninelli-e-guido-sgardoli-vincono-la-quarta-edizione-del-premio-strega-ragazze-e-ragazzi/ Wed, 03 Apr 2019 15:51:31 +0000 http://151.100.99.6/?p=10336 Bologna, 3 aprile 2019. Sono Luca Doninelli e Guido Sgardoli i vincitori della quarta edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi. Giunto alla quarta edizione, il premio è promosso da Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e Strega Alberti Benevento – organizzatori del Premio Strega – con il Centro per il libro e la lettura, istituto autonomo del MiBAC nato nel 2007 con il compito di divulgare in Italia la cultura del libro e della lettura, e con BolognaFiere-Bologna Children’s Book Fair, il maggior evento fieristico di settore a livello internazionale, in collaborazione con BPER Banca. La cerimonia di proclamazione si è svolta oggi pomeriggio alla Fiera del libro per ragazzi di Bologna, Caffè degli Illustratori.

Luca Doninelli con Tre casi per l’investigatore Wickson Alieni (Bompiani) per la categoria +6, rivolta alla fascia di lettori dai 6 ai 10 anni, con 16 voti (su 40 espressi) e Guido Sgardoli con The Stone. La settima pietra (Piemme) per la categoria +11, rivolta alla fascia dagli 11 ai 15 anni, con 150 voti (su 474), sono stati i libri più votati da una giuria composta da lettrici e lettori fra i 6 e i 15 anni di età.

Premiata anche Anna Becchi per la traduzione del libro finalista Come ho scritto un libro per caso di Annet Huizing (La Nuova Frontiera Junior), scelta dal Comitato scientifico del premio, presieduto da Giovanni Solimine, presidente della Fondazione Bellonci, e composto da Flavia Cristiano (Centro per il libro e la lettura), Fabio Geda (scrittore), Nicoletta Gramantieri (Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Bologna), Laura Giaretta (Scuola elementare Marco Polo, Rosà), Martino Negri (Università degli Studi di Milano-Bicocca), Elena Pasoli (Bologna Children’s Book Fair) e Paola Saoncella (Libreria Biblion, Granarolo).

Nato con lo scopo di andare alle radici della passione per la lettura promuovendone l’alto valore formativo e culturale, il Premio Strega Ragazze e Ragazzi coinvolge, nell’assegnazione del riconoscimento, gli studenti provenienti da 110 scuole e biblioteche in Italia e all’estero. Tutte le votazioni sono avvenute elettronicamente attraverso il sito del Premio Strega: per la categoria +6 sono state le maestre, una per classe, a esprimere le preferenze dei loro giovanissimi lettori, mentre per quella +11 hanno votato singolarmente ragazzi.

Durante la cerimonia di premiazione, condotta dalla scrittrice e giornalista di Radio 3 Loredana Lipperini, sono intervenuti, con Giovanni SolimineGianpiero Calzolari (Presidente BolognaFiere), Marilena Pillati (Vice Sindaco Comune di Bologna), Giuseppe D’Avino (Presidente Strega Alberti Benevento), Romano Montroni (Presidente Centro per il libro e la lettura), Gian Enrico Venturini (Vice Direttore Generale BPER Banca).

 Anche quest’anno BPER Banca ha messo a disposizione due riconoscimenti speciali nell’ambito del progetto “La Banca che sa leggere”, con l’intento di stimolare il giudizio critico di una generazione che anche sulla cultura dovrà costruire il proprio percorso futuro. L’Istituto ha assegnato un premio in denaro per la migliore attività di lettura alla Scuola Primaria Alberto Manzi Istituto Comprensivo Via Val Maggia (Roma), della giuria +6, e all’alunna Giulia Travaglini, della Scuola secondaria di primo grado Rolandino de’ Passeggeri (Bologna), componente della giuria +11, per la migliore recensione.

 Luca Doninelli e Guido Sgardoli incontreranno i loro giovani lettori al Salone Internazionale del libro di Torino il prossimo giovedì 9 maggio.

 

]]>
Dal 4 al 7 aprile Romics XXV: in anteprima i vincitori del Concorso Romics dei Libri a Fumetti 2019 http://151.100.99.6/it/al-via-romics-xxv-in-anteprima-i-vincitori-del-concorso-romics-dei-libri-a-fumetti-2019/ Wed, 03 Apr 2019 14:13:49 +0000 http://151.100.99.6/?p=10332 Libri a Fumetti, il concorso dedicato al mondo dei libri a fumetti, che negli anni scorsi ha premiato importanti autori quali Paco Roca, Robert Kirkman, Shaun TanGipi, Igort, Canales e Pellejero, ma anche gli esordienti Gaia Cardinali, Alice Socal e Vinci Cardona. ritorna nella nuova edizione di Romics, festival internazionale del fumetto, animazione cinema e games  (4-7 aprile 2019).

La collaborazione instaurata tra Romics e il Cepell – Centro per il libro e la lettura, Istituto autonomo del Ministero dei Beni Culturali e delle Attività Culturali, ha portato lo scorso anno all’istituzione del Premio Nuovi Talenti – Cepell: riconoscimento attribuito ai migliori talenti emergenti della letteratura disegnata italiana. Il Cepell conferirà al primo classificato un premio mentre a tutti e tre i classificati sarà donata una dotazione di libri di narrativa gentilmente messa a disposizione dal Gruppo editoriale Mauri SpagnolLa Giuria del concorso è composta da personalità del mondo del fumetto, della cultura e dell’arte quali Romano Montroni, presidente del Centro per il libro e la lettura, Enrico Fornaroli, direttore dell’Accademia delle Belle Arti di Bologna, esperto e critico di fumetto e Valeria Arnaldi, giornalista professionista e scrittrice.

La cerimonia di premiazione si terrà domenica 7 aprile, alle ore 12.15 presso il Pala Romics – Sala Grandi Eventi e Proiezioni, Pad.8

GRAN PREMIO ROMICS
La mia cosa preferita sono i mostri di Emil FerrisBao Publishing

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA
In cucina con Kafka di Tom Gauld, Libri Mondadori

MIGLIOR LIBRO DI SCUOLA ANGLOAMERICANA
March. La trilogia di John Lewis, Libri Mondadori

MIGLIOR LIBRO DI SCUOLA GIAPPONESE
Crying Freeman di Kazuo Koike e Ryoichi Ikegami, J-Pop Manga

MIGLIOR LIBRO DI SCUOLA EUROPEA
L’uomo a pezzi di Marion Fayolle, Gallucci Editore

MIGLIOR LIBRO DI SCUOLA ITALIANA
Cinzia di Leo Ortolani, Bao Publishing

MIGLIOR LIBRO PER RAGAZZI
Dove non sei tu di Lorenzo Ghetti, Coconino Press – Fandango
La voce delle cose di Cécile Bidault, Comicout

 MIGLIOR RISTAMPA
Soulwind di Scott Morse, Edizioni BD
Palestina. Special Edition di Joe Sacco, Libri Mondadori

 PREMIO NUOVI TALENTI
1° Classificato – Jugband Blues di Matteo Regattin e Simone Perazzone, Edizioni NPE
2° Classificato – Seven Roots Blues di Mattia Valentini, Edizioni NPE
3° Classificato Kids With Guns di Capitan Artiglio, Bao Publishing

MENZIONE SPECIALE
Il Corvo: Memento Mori di Roberto Recchioni, Werther Dell’Edera, Giovanna Niro, James O’Barr, Edizioni BD
Passioni di Furio Scarpelli, Gallucci Editore
Oudeis Omnibus di Carmine Di Giandomenico, saldaPress
Il Bivio di Paco Roca e Seguridad Social, Tunuè

QUI il programma integrale di Romics XXV

 

]]>
Dal 3 al 9 aprile il Centro per il libro a Parigi per Italissimo 2019 http://151.100.99.6/it/dal-3-al-9-aprile-il-centro-per-il-libro-a-parigi-per-italissimo-2019/ Tue, 02 Apr 2019 15:10:51 +0000 http://151.100.99.6/?p=10322 In programma a Parigi dal 3 al 9 aprile la quarta edizione di Italissimo, il festival di letteratura e cultura italiane promosso sotto gli auspici dell’Ambasciata d’Italia in Francia e del Centro per il libro e la lettura.

La manifestazione si svolge in sedi prestigiose quali la Maison de la Poésie, l’Istituto italiano di Cultura, Sciences Po, la Sorbona e il Cinéma du Panthéon.
Partecipano autori affermati e nuovi talenti, scrittori e attori, disegnatori e sceneggiatori, provenienti dall’Italia come dalla Francia.
Al centro di questa edizione c’è la piccola e grande storia degli esseri umani: dal passaggio all’età adulta alla bruciante questione dei migranti, il tema è sempre quello del percorso esistenziale che le persone intraprendono per trovare il proprio posto nella società.

Spazio anche per una riflessione sull’Europa di domani, gli omaggi a Gianmaria Testa, Carlo Levi e Antonio Tabucchi, un incontro con Marcello Fois e Carlo Lucarelli, una tavola rotonda che mette insieme tre vincitori uscenti di grandi premi letterari italiani (Helena Janeczek, Rosella Postorino e Marco Balzano), un appuntamento con tre voci nuove della letteratura, un incontro sulla traduzione, uno scambio tra gastronomia e filosofia, seguito da una degustazione, i retroscena di un film d’animazione raccontati da Lorenzo Mattotti, un film di Marco Tullio Giordana, uno spettacolo inedito di Davide Enia…e molto altro.

Per il Centro per il libro e la lettura interviene Nicola Genga.

Qui il programma completo

www.italissimofestival.com

 

]]>
Dal 4 al 7 aprile al Castel Sant’Elmo la seconda edizione di “NapoliCittàLibro” http://151.100.99.6/it/dal-4-al-7-aprile-al-castel-santelmo-di-napoli-la-seconda-edizione-di-napoli-citta-libro/ Fri, 29 Mar 2019 10:06:21 +0000 http://151.100.99.6/?p=10207 Centoventi eventi e tantissimi autori e rappresentanti del mondo della letteratura e dello spettacolo si ritroveranno a Castel Sant’Elmo dal 4 al 7 aprile per la seconda edizione di Napoli Città Libro, Salone del Libro e dell’editoria di Napoli. La manifestazione è promossa dall’Associazione Liber@Arte fondata dagli editori Alessandro Polidoro, Diego Guida e Rosario Bianco, in collaborazione con il Centro per il libro e la lettura e il Polo museale della Campania del Ministero per i beni e le attività culturali, con il patrocinio di AIE Associazione Italiana Editori.

Approdi. La cultura come porto sicuro sarà il filo conduttore di questa seconda edizione: un tema che coniuga la natura della città partenopea come snodo del mediterraneo, aperto a tutte le culture, e la cittadinanza senza confini per i libri e per la lettura. Nelle sale di Castel Sant’Elmo i visitatori potranno incontrare grandi nomi della letteratura contemporanea. Tra questi Raffaele La Capria che torna a un Salone del libro dopo diversi anni e che ripercorrerà le sue molte vite e il rapporto fra verità e trasfigurazione narrativa. E ancora Gianrico Carofiglio, Giancarlo De Cataldo, Maurizio Cucchi, Elio Pecora, Davide Rondoni, Francesco Piccolo, Ilaria Tuti, Licia Troisi, Sandra Savaglio, Ester Viola, Andrea Tarabbia, Enrico Ianniello e tanti altri. Una sezione intitolata “Rotta su Napoli” sarà dedicata a tradizioni, storie e protagonisti della città e della napoletanità.

Il Salone si articola in sezioni che coinvolgeranno il pubblico a livelli diversi a cominciare dalla sezione “Ancore” in cui si affronteranno i temi della contemporaneità, dell’attualità e della società e dalla sezione “Sirene” dedicata invece alla figura mitologica e al significato simbolico di voci ingannevoli. E poi conferenze, presentazioni e dibattiti nella sezione “Un’ora con…” dove i visitatori potranno ascoltare e dialogare con grandi nomi della letteratura e dello spettacolo. Ma accanto alle sezioni il Salone prevede anche altri appuntamenti tra cui il convegno Libri e lettura per l’inclusione sociale e il seminario per gli aspiranti librai sul valore dell’assortimento a cura del Centro per il Libro e la lettura, la presentazione del torneo letterario “IoScrittore” e della nuova serie tv Food Wizard fino agli spot sul made in Italy realizzati dagli studenti per il Pmi Day.

Rassegna stampa della presentazione di giovedì 7 marzo a Palazzo Zevallos Stigliano
Programma 

 
]]>
“Leggere Tutti” promuove il concorso “PoetryCard – poesie per immagini”. Scadenza 30 aprile http://151.100.99.6/it/leggere-tutti-promuove-il-concorso-poetrycard-poesie-per-immagini-scadenza-30-aprile/ Thu, 28 Mar 2019 14:44:30 +0000 http://151.100.99.6/?p=10306 Il mensile del libro e della lettura Leggere:tutti lancia il contest Poetrycard, poesie per immagini da leggere e da guardare. I partecipanti potranno inviare in formato cartolina (12 x17 o 17 x 12) la loro illustrazione, foto o immagine con un testo poetico originale, senza limiti di creatività ed espressione.

Per questa prima edizione, il tema da seguire per la realizzazione delle opere, è I Care, Mi preoccupo, ho a cuore: sviluppando temi come l’umanità, la solidarietà, la libertà e la pace. La partecipazione al contest è gratuita. Coloro che intendono partecipare dovranno inviare, entro il 30 aprile 2019, la loro cartolina poetica se si vuole con la firma dell’Autore (file di 300 dpi .JPG/.EPS/.PDF) per email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e/o via Instagram con un messaggio privato nel direct della pagina.

Tra tutte le cartoline pervenute ne saranno selezionate 10 che saranno promosse da Leggere:tutti alle manifestazioni letterarie cui la nostra rivista parteciperà durante l’anno, in primis al Salone del Libro di Torino 2019. Inoltre le cartoline selezionate saranno pubblicate su Leggere:tutti e 50 copie saranno inviate ad ogni Autore.

]]>
Dodicesima edizione del concorso promosso dalla Biblioteca di Monfalcone “Un libro da consigliare”. Scadenza 4 maggio http://151.100.99.6/it/giunge-alla-dodicesima-edizione-il-concorso-promosso-dalla-biblioteca-di-monfalcone-un-libro-da-consigliare/ Mon, 25 Mar 2019 10:50:34 +0000 http://151.100.99.6/?p=10273 Da undici anni il concorso “Un libro da consigliare”, ideato e realizzato dalla Biblioteca di Monfalconemira a promuovere la lettura tra gli adolescenti, cercando di moltiplicare le possibilità che ogni ragazzo possa trovare lungo la sua strada i libri che fanno al caso suo, che possano coinvolgerlo, emozionarlo, arricchirlo.

Per farlo, chiede agli studenti delle scuole medie e superiori (ragazzi dagli 11 ai 18 anni residenti sul territorio d’azione del Sistema Bibliotecario BiblioGO!) di consigliare ai loro coetanei un libro che hanno amato, spiegando, con i mezzi che ritengono più affini alla loro sensibilità (testo scritto, disegno, fumetto, video, fotografia), il perché della loro scelta. I lavori vengono esaminati da una giuria formata da 8 studenti provenienti da diverse scuole del territorio, e da un bibliotecario; i consigli di lettura più creativi e originali vengono premiati con buoni-libro; un premio speciale viene assegnato all’Istituto che raggiunge in percentuale il maggior numero di partecipanti. L’adesione al concorso è completamente gratuita.

I ragazzi avranno tempo fino a sabato 4 maggio per consegnare i loro lavori; la proclamazione dei vincitori avrà luogo presso il Teatro Comunale di Monfalcone giovedì 6 giugno 2019 alle ore 10.30.

REGOLAMENTO
MODULO ISCRIZIONE
CARTOLINA

]]> Il 2 aprile un convegno per intitolare la Biblioteca della Camera a Nilde Iotti http://151.100.99.6/it/10315-2/ Sat, 23 Mar 2019 09:30:44 +0000 http://151.100.99.6/?p=10315 In occasione della intitolazione a Nilde Iotti della Biblioteca della Camera dei deputati, domani 2 aprile, alle ore 11, presso la Sala del Refettorio, nel Palazzo del Seminario, si svolge il convegno Le biblioteche parlamentari fra politica e cultura: apertura ai cittadini, democrazia e circolazione delle idee.

Il presidente della Camera Roberto Fico porgerà i saluti iniziali. Gli interventi introduttivi saranno di Ettore Rosato, vicepresidente della Camera, e di Livia Turco, presidente della Fondazione Nilde Iotti. Prenderanno successivamente la parola Giovanni Orsina (Luiss “Guido Carli”), Guido Melis (Università “La Sapienza”), Stefania Ricciardi (Vrije Universiteit Bruxelles) e Paul Seaward (History of Parliament Trust London). L’incontro sarà moderato dalla giornalista del Tg3 Monica Giandotti e verrà trasmesso in diretta dai canali web-tv della Camera.

La Biblioteca della Camera dei deputati è una delle quattro più grandi biblioteche dei Parlamenti nazionali ed è una delle pochissime costantemente aperte al pubblico. L’intitolazione a Nilde Iotti avviene nel ventennale della morte della prima donna Presidente della Camera (4 dicembre 1999), che fra i suoi primi atti promosse proprio l’istituzione di una Biblioteca aperta al pubblico (tutti i cittadini al di sopra dei sedici anni d’età), decidendo il trasferimento della biblioteca parlamentare allora esistente nei locali rinnovati e attrezzati di via del Seminario. L’istituzione della nuova Biblioteca della Camera fu deliberata quarant’anni fa, nel marzo 1979, e l’apertura al pubblico avvenne oltre trent’anni fa, il 14 dicembre 1988, durante il terzo mandato consecutivo di Nilde Iotti come presidente.

 
]]>
Il 5 e 6 aprile a “NapoliCittàLibro” due incontri a cura del Centro per il libro e la lettura http://151.100.99.6/it/il-5-e-6-aprile-a-napoli-citta-libro-due-incontri-a-cura-del-centro-per-il-libro-e-la-lettura/ Tue, 19 Mar 2019 13:56:43 +0000 http://151.100.99.6/?p=10183 Il Centro per il libro e la lettura collabora quest’anno alla seconda edizione di Napoli Città Libro e ne sostiene il programma culturale. All’interno del programma della fiera partenopea, il Centro ha anche organizzato direttamente due incontri che coinvolgono il Presidente Romano Montroni e il Direttore Flavia Cristiano.

Il primo appuntamento, venerdì 5 aprile alle 10.30 nella Sala Rosa dei venti, è il convegno Libri e lettura per l’inclusione sociale, la seconda Convention nazionale della Città che legge, riconoscimento ideato dal Centro per il libro e la lettura, d’intesa con l’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani, per valorizzare le Amministrazioni comunali che svolgono con continuità sul proprio territorio politiche pubbliche di promozione della lettura. L’intento è riconoscere e sostenere la crescita socio-culturale attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva. La Convention al Salone chiama all’appello nel nome dell’inclusione sociale e, con la partecipazione dei rappresentanti di alcuni tra i 450 comuni insigniti del titolo nel 2018, mette al centro i migliori progetti che fanno dei libri e della lettura strumenti concreti per una cittadinanza ampliata, attiva e inclusiva. Ne discutono: Romano Montroni, Marino Niola, Francesca Bottalico, Graziano Villaggi, Gabriela Zucchini, Erica Astolfi, Ettore Guerriero, Thomàs Lebreuil, Chiara Signore, Flavia Cristiano, Marco Imperiale e Vincenzo Santoro. È stato invitato a concludere i lavori il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris.

Il secondo incontro è invece rivolto ai librai di oggi e di domani: sabato 6 aprile alle 10 si ragiona su Il valore dell’assortimento, seminario a cura della Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri in collaborazione con il Centro per il libro e la lettura, Emmelibri e PDE Promozione. Quali e quanti libri scegliere e secondo quali criteri? Come si costruisce l’identità di una libreria e quello speciale rapporto di fiducia e consuetudine con i lettori? Un gruppo di editori e professionisti del settore spiega come scegliere e proporre un assortimento ottimale, che armonizzi preferenze, qualità, trend e redditività. Intervengono: Diego Guida, Nana Lohrengel, Romano Montroni, Roberto Calasso, Valerio Giuntini e Giuseppe Russo.

 

 

]]>