Il Centro per il libro e la lettura organizza ogni anno la Campagna Nazionale di promozione della lettura II Maggio dei Libri. La campagna inizia il 23 aprile, giornata mondiale del libro e del diritto d'autore, e termina il 31 maggio.

L'iniziativa, attraverso il coinvolgimento di soggetti pubblici e privati, vuole favorire e stimolare l'abitudine alla lettura, considerata elemento chiave della crescita personale, culturale e sociale.

Nata nel 2011, la campagna non ha smesso di rinnovare, lungo il decennio appena trascorso, il suo impegno nel valorizzare la lettura come percorso di crescita personale, culturale e civile. Con questo spirito, Il Maggio dei Libri ha attraversato negli anni i luoghi più diversi coinvolgendo enti locali, scuole, biblioteche, librerie, festival, editori, associazioni culturali oltre a molteplici soggetti pubblici e privati: è rimasto costante l’invito a portare i libri e gli altri strumenti di cultura soprattutto nei contesti meno tradizionali, dando modo anche a coloro che non leggono abitualmente, di scoprire il piacere di questa pratica e gli universi che vi si possono nascondere.

Dal 2012 è attivo il sito www.ilmaggiodeilibri.it dedicato alla campagna, dove è possibile essere aggiornati su tutte le novità della manifestazione. Il Maggio è presente anche su Facebook (www.facebook.com/ilmaggiodeilibri), su Instagram (https://www.instagram.com/ilmaggiodeilibri/?hl=it) e su Twitter (https://twitter.com/maggiodeilibri) dove si possono condividere commenti, immagini e video sulle iniziative della campagna e discutere di argomenti legati ai libri e alla lettura. Tutti possono contribuire organizzando iniziative che si svolgano fra il 23 aprile e il 31 maggio e registrandole nella banca dati della campagna (www.ilmaggiodeilibri.it/registrazione).

Dal 2012 viene inoltre attribuito un premio ai cinque migliori progetti di promozione della lettura realizzati nell’ambito di ciascuna delle seguenti categorie: biblioteche, scuole, associazioni culturali, strutture sanitarie e di reinserimento (ospedali, carceri, comunità terapeutiche etc.), librerie.

Sono coinvolte nel progetto anche le scuole italiane all’estero, ambasciatrici della cultura italiana nei diversi paesi d’Europa e del mondo, pronte anche quest’anno a proporre incontri all’insegna della passione per la lettura. La collaborazione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha reso possibile l’organizzazione di appuntamenti in: Argentina (Buenos Aires e Morón), Belgio (Liegi e il sito UNESCO Blegny-Mine), Brasile (San Paolo), Canada (Toronto), Croazia (Albona e Zara), Francia (Lione e Parigi), Germania (Berlino), Grecia (Atene), Perù (Lima), Romania (Bucarest), Spagna (Barcellona), Svizzera (Lugano e Poschiavo) e Turchia (Smirne).

I percorsi tematici proposti dal Centro per il libro e la lettura per l'edizione 2020 della campagna sono: Leggere per scoprire se stessi; Leggere per scoprire gli altri; Leggere per scoprire il mondo. Per ciascuno di essi è disponibile una bibliografia ragionata e suddivisa per fasce d’età:

Leggere per scoprire se stessi. Uno dei modi migliori di scoprire chi siamo è immergersi nella lettura, avventurarsi in universi più o meno familiari per interrogarsi sulle proprie ambizioni, paure e passioni, riconoscendosi nelle parole degli scrittori, parteggiando per questo o quel personaggio.

Leggere per scoprire gli altri. I libri sono per antonomasia finestre su tutto ciò che è “altro” da se stessi, occasioni uniche per andare al di là della sfera personale, privata, e scoprire persone a noi vicine o sconosciuti, lingue e culture differenti, di ieri e di oggi, civiltà ignote.

Leggere per scoprire il mondo. L’esplorazione può trasformarsi anche in un viaggio attraverso le meraviglie del pianeta che ci ospita, grazie alla letteratura scientifica: come funzionano i mille ingranaggi della Natura cui apparteniamo, come difenderli e che tipo di progresso sostenibile immaginare?

Superata già a fine maggio la soglia delle 15.000 attività registrate in banca dati, l'edizione 2020, che aveva avuto un'anteprima in #ioleggoacasa e ha conosciuto momenti extra con #inlibreria e Libri in gioco, iniziative lanciate prima, durante e dopo la quarantena, prosegue fino al 31 ottobre con "Oltre il Maggio dei Libri" articolandosi anche nelle rubriche Correnti di lettura e rEstate con noi.

Il Maggio dei Libri è un’iniziativa del Centro per il libro e la lettura (Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo), con l’intervento di Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Ministero dell’Istruzione, Ministero dell’Università e della Ricerca, la partecipazione di Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e dell’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani e con il patrocinio di Commissione Unesco. Media partner: Rai, Rai Cultura, Rai Radio Kids.

In collaborazione con: Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, AIE – Associazione Italiana Editori, ADEI – Associazione Degli Editori Indipendenti, AIB – Associazione Italiana Biblioteche, ALI – Associazione Librai Italiani, SIL – Sindacato Italiano Librai, SIAE, Società Dante Alighieri, Istituzione Biblioteche di Roma, Associazione degli italianisti, Atlante digitale del ‘900 letterario, Teatro di Roma.