Leggere sin dai primi mesi di vita, persino in età prenatale, rappresenta una buona pratica con importanti riflessi sullo sviluppo neurologico e cognitivo del bambino.

Al fine di creare un modello di promozione della lettura per la fascia di età compresa tra 0 e 14 anni il Centro per il libro e la lettura ha realizzato tra il 2012 e il 2015 – in collaborazione con enti territoriali e associazioni di categoria quali l’Associazione italiana editori e l’Associazione italiana biblioteche – In Vitro, progetto sperimentale in sei territori pilota rappresentativi delle diverse realtà italiane: le province di Biella, Ravenna, Nuoro, Lecce, Siracusa e la regione Umbria.

Nato da un Protocollo d’intesa tra Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, Ministero della Salute e Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il programma Leggimi 0-6 si pone sulla scia del progetto “In Vitro” con l’obiettivo di promuovere la lettura ad alta voce in età prescolare, all’interno della famiglia, nelle strutture sanitarie, educative e sociali. Come previsto dal Protocollo d’intesa, poi condiviso con la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, è stato creato un Comitato per la promozione della lettura composto da rappresentanti indicati dai tre Ministeri e dalla Conferenza delle Regioni. Il Comitato ha redatto un Piano d’Azione e ha indicato sette regioni nelle quali dare avvio in modo prioritario alle iniziative formative.

L’attività è stata affidata al Centro per la Salute del Bambino (CSB), che ha curato, progettato e organizzato, con la supervisione del Centro per il libro e la lettura, 19 Corsi di formazione e informazione realizzati tra il 2017 e il 2018. Il Centro per il libro e la lettura ha inoltre curato con il CSB la grafica e la redazione delle due pubblicazioni edite dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.

Nel 2018 e nel 2019 il Centro per il libro e la lettura ha predisposto due Bandi “Leggimi 0-6”, indirizzati alle organizzazioni culturali senza scopo di lucro, per individuare 10 e 24 progetti di promozione della lettura nella “Prima Infanzia” (fascia di età 0-6 anni) da realizzare con il sostegno economico del Centro.