Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole è l’iniziativa del Centro per il libro e la lettura, nata da un Protocollo d’Intesa tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, che ogni anno coinvolge le scuole italiane di ogni ordine e grado, sia sul territorio nazionale che all’estero. La sesta edizione di Libriamoci si è tenuta dall’11 al 16 novembre 2019.

Il progetto intende promuovere la lettura tra gli studenti, invitando tutti gli istituti scolastici a inserire, nelle proprie attività educative e formative, alcuni momenti da dedicare alla lettura ad alta voce, considerata strumento fondamentale per la crescita emozionale e cognitiva dello studente. La campagna ‘Libriamoci’ gode di un portale dedicato: www.libriamociascuola.it, una piattaforma digitale che mette in contatto diretto docenti, bibliotecari, librai, editori, associazioni, scrittori, lettori, illustratori, offrendo uno spazio informativo dettagliato e consentendo di condividere buone pratiche, raccontare esperienze di lavoro, dare suggerimenti, cercare collaborazioni e coordinare la realizzazione dei progetti.

Il portale ospita una banca dati dedicata per inserire le iniziative. È possibile registrare gli eventi sino all’ultimo giorno della campagna. Sempre sul portale è disponibile un modulo attraverso il quale le scuole possono richiedere un lettore volontario.

Nel corso degli anni, l’impegno e il lavoro comune è valso a Libriamoci il conferimento di una medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica, riconoscimento rilasciato a iniziative e progetti reputati particolarmente meritevoli in campo culturale, scientifico, artistico, sociale e sportivo.

Come ogni anno, anche per l'edizione 2019 il Centro per il libro e la lettura ha proposto tre filoni tematici ai quali liberamente ispirarsi:

  • Gianni Rodari: il gioco delle parole, tra suoni e colori, in vista del centenario dalla nascita nel 2020;
  • Noi salveremo il pianeta, sul ruolo decisivo delle nuove generazioni nella lotta ai cambiamenti climatici;
  • La finestra sul mondo: perché leggere i giornali, un tema che emergerà soprattutto durante le letture di giornali in classe e attraverso le riflessioni con i giornalisti che aderiranno come lettori.